carnet de notes 390

la provenza:

marsiglia, aix en provence, arles

http://www.rendezvousenfrance.com


 carnet de notes 390

by paolo rinaldi, rinaldi.paolo@fastwebnet.it, 0039.3483577940


marsiglia/marseille

http://www.marseille-tourisme.com/it/

Il Vieux Port (Vecchio Porto), attorno al quale la città si sviluppò durante i secoli. Simbolo di Marsiglia assieme alla Basilica di Notre Dame de La Garde che si staglia sulla collina come per proteggerla e salutare i marinai, il Vieux Port è stato modificato nel 2013 in concomitanza con l'assegnazione di Marsiglia Capitale della Cultura: la parte centrale del Vieux Port ospita una ruota panoramica e una grande struttura a specchio che protegge i passanti dalle intemperie e permette a quest'ultimi di guardarsi riflessi alzando la testa


Le Panier è un vecchio quartiere della città di Marsiglia, situato a nord del Vieux-Port e ad est della Cattedrale di Marsiglia. Il quartiere è caratterizzato da molte strade strette ed è il luogo in cui venne fondata intorno al 600 a.C. la colonia greca di Massalia


La vieille charité is a former almshouse, now functioning as a museum and cultural centre, situated in the heart of the old Panier quarter. Constructed between 1671 and 1749 in the Baroque style to the designs of the architect Pierre Puget, it comprises four ranges of arcaded galleries in three storeys surrounding a space with a central chapel surmounted by an ovoid dome.

http://www.marseille-tourisme.com/it/scoprire-marsiglia/da-non-perdere/la-vieille-charite/


L'Unité d'Habitation de Marseille, conosciuta anche come Cité Radieuse, è un edificio civile, progettato da Le Corbusier. L'edificio è il primo dei cinque analoghi realizzati in Europa e rappresenta una delle realizzazioni pratiche delle teorie ideate dal celebre architetto circa il nuovo concetto di costruire la città, nonché uno dei punti di arrivo fondamentali del Movimento Moderno nel concepire l'architettura e l'urbanistica. Nell'edificio, un piano è albergo e ristorante le ventre de l'architecte

http://www.marseille-tourisme.com/it/scoprire-marsiglia/da-non-perdere/la-cite-radieuse-le-corbusier/

albange@club-internet.fr, http://www.hotellecorbusier.com


in alto, la basilica di Nostra Signora della Guardia (in francese: Basilique Notre-Dame-de-la-Garde) è un importante luogo di culto di Marsiglia, situato nel punto più alto della città, a circa 162 metri sul livello del mare a sud del Porto vecchio

sotto, la cattedrale di Santa Maria Maggiore (in francese: Cathédrale Sainte-Marie-Majeure o La Major, dal suo nome occitano, molto più conosciuto tra la popolazione di Marsiglia) è una cattedrale cattolica in stile neobizantino


Il MuCEM (Museo delle Civiltà dell'Europa e del Mediterraneo), inaugurato nel 2013 e opera di rudi ricciotti, è un museo nazionale di antropologia dedicato alle società e le culture dell'area europea e mediterranea. Le sue collezioni comprendono più di un milione di oggetti. il museo è collegato da una passerella al forte saint-jean

http://www.mucem.org/


sopra, il castello d'If (in francese château d'If) sorge su una piccola isola dell'arcipelago delle Frioul nel golfo di Marsiglia. È una fortificazione francese sorta tra il 1527 e il 1529 con la funzione di prigione, diventata celebre grazie al romanzo Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas

sotto, il fort saint jean


from top left, clockwise

intercontinental marseille-hotel dieu, http://www.intercontinental.com/marseille; grand hotel beauvau e la salle pour le petit dejeuner, http://www.sofitel.com/it/hotel-1293-grand-hotel-beauvau-marseille-vieux-port-mgallery-by-sofitel/index.shtml; le miramar, http://www.lemiramar.fr; le lauracée, http://www.lelauracee.com/


lungo la costa da marsiglia a cassis e la ciotat, si annidano le più belle calette di tutta la Provenza, le selvagge calanques, piccole insenature di roccia bianca affacciate su un mare cristallino


aix-en-provence

http://www.aixenprovencetourism.com/

Aix-en-Provence (in provenzale: Ais de Provença secondo la norma classica o Ais de Prouvènço secondo la norma mistraliana) è una città del sud della Francia situata nel dipartimento delle Bocche del Rodano, nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra, sede di sottoprefettura. Aix-en-Provence è chiamata la "Città delle mille fontane"


la cattedrale del san salvatore e la torre orologio del 1505 eretta a fianco del municipio


Il Corso Mirabeau, un largo viale alberato su cui si affacciano abitazioni con ricche decorazioni, eleganti balconi e portoni importanti, è uno dei punti principali di riferimento della città, dividendola in due parti. La città nuova si estende verso sud e ovest, mentre la città vecchia, con le sue vie irregolari e le vecchie mura che risalgono dai secoli XVI, XVII e XVIII secolo, sta al nord


gli atlanti, che a milano chiamano omenoni, sono posti a sostenere balconi e architravi e decorano anche l'interno di una casa patrizia


per spostarsi in città o per brevi percorsi anche fuori, gli abitanti di aix-en-provence usano un curioso minitaxi, chiamato diabline


Aix possiede molte belle fontane, tra le quali, quella nel Corso Mirabeau, è sormontata da una statua del bon Roi René, conte di Provenza, che regnò ad Aix nel XV secolo e che è rappresentato mentre tiene in mano un grappolo di uva Moscata che egli ha introdotto nella regione. Altre fontane importanti sono:  la Fontana dei Quattro Delfini (Fontaine des Quatre Dauphins) realizzata nel 1667 da Jean-Claude Rambot,  la fontana d'acqua calda costruita nel 1734, che è costantemente ricoperta da muschio a causa della temperatura di 35 °C dell'acqua,  la fontana grande, risalente al 1860, situata nella piazza La Rotonde al centro della città e al termine del Corso Mirabeau


Le bâtiment de gauche est le Grand Théâtre de Provence, conçu par l’architecte italien Vittorio Gregotti

Le bâtiment du milieu est le Pavillon Noir, inauguré en 2006, il a été conçu par Rudy Riccioti

Le bâtiment de droite est le Conservatoire Darius Milhaud, conçu par l’architecte japonais Kengo Kuma (inauguré en 2013)


hotel de caumont est un centre d'art dan un hotel particulier du XVIIIe siècle. It was designed by architects Robert de Cotte (1656–1735) and Georges Vallon (1688-1767), and built from 1715 to 1742 for François Rolland de Réauville de Tertulle, the Marquess of Cabannes. Sculptors Jean-Baptiste Rambot and Bernard Toro designed the atlas. Inside, the entrance has an indoor fountain,

http://www.caumont-centredart.com//


 from top, clockwise

l'elegante tettoia che ripara l'ingresso dell'hotel nègre coste, https://hotel-negre-coste.com/it/; le vieilles canailles, le bistrot du gout, http://www.vieilles-canailles.fr; les deux garçons, brasserie et café, http://lesdeuxgarcons.fr/


lo studio di Cézanne

http://www.aixenprovencetourism.com/wp-content/ressources/docs/V-pocket-cezanne-it.pdf


la montagne sainte victoire, ritratta innumerevole volte da Cézanne


arles

http://www.arlestourisme.com/it/

Il magnifico portale scolpito della Chiesa di St-Trophime non è che un anticipo di quello che riserva questa chiesa dedicata al primo vescovo di Arles. Ispirato a un modello di arco di trionfo diffuso in Provenza nel XII secolo, il portale è la più alta espressione dell’arte romanica provenzale


piazza della repubblica, il municipio con la torre dell'orologio e la chiesa di sainte anne. L'obelisco, qui rialzato nel 1676, era stato posto nel IV secolo DC sulla spina del circo romano. Si tratta di una realizzazione romana, scolpita in una pietra originaria dall'odierna Turchia. Nel XIX secolo fu aggiunto il bacino d'acqua ai suoi piedi


le palais de l'archevéché


La Roquette, autrefois appelée Vieux-Bourg ou Bourg-Vieux, est un quartier dans le centre de la ville d'Arles


il circo romano, l'anfiteatro romano o les arènes e le terme di Costantino


sopra, l'hotel du cloitre, https://www.hotelducloitre.com/fr/

sotto, l'hotel jules césar, signé christian lacroix, http://www.hotel-julescesar.fr/fr/index.php


http://www.fondation-vincentvangogh-arles.org/


musée départemental arles antiques. Le musée départemental Arles antique, dit musée bleu, est un musée construit à Arles en 1995, dans un bâtiment moderne conçu par l'architecte Henri Ciriani, sur la presqu'île où se trouvait l'ancien cirque romain pour abriter les collections archéologiques particulièrement riches de la ville. à gauche, un bateau en forme de pirogue, assez rare. à droite un mosaique et le Sarcophage de la Trinité ou des époux


la nuova sede in costruzione, su progetto di frank o. gehry, dell'école nationale supérieure de la photographie

 

carnet de notes by paolo rinaldi
online weekly magazine 05/06/2017
(travel, viaggi, architettura, interni, design, hotels, ristoranti, bar, luce, arte, mostre, foto, fashion, installazioni, musei, teatro)
carnet de notes 390 has been sent to/
è stato inviato a 12403 recipients/indirizzi
and posted to social networks:
facebook, twitter, linkedin and viadeo

you are receiving this newsletter because you are in my professional mailing list and I send it to you as a free journalistic information

Se non volete più ricevere carnet de notes: Rimuovi xxxxemailxxxx dalla mailing list
If you don't want to receive carnet de notes: Unsuscribe xxxxemailxxxx from this mailing list

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e a uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La invitiamo ad eliminarlo senza copiarlo e a non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie.

Pursuant to Legislative Decree No. 196/2003, you are hereby informed that this message contains confidential information intended only for the use of the addressee. If you are not the addressee, and have received this message by mistake, please delete it and immediately notify us. You may not copy or disseminate this message to anyone. Thank you.

Our mailing address is:
paolo rinaldi
corso sempione 88
milano, MI 20154 Italy

Copyright © 2013 paolo rinaldi – All rights reserved.
 

CategorieSenza categoria

5 risposte a “carnet de notes 390”

  1. Pingback: Fmovies
  2. Pingback: Kankakee IL

I commenti sono chiusi.